Seleziona una pagina

ATTIVITÀ N. 1

da Zero a Cent(r)o

I centri svolgono la funzione di animare le due comunità. Da Zero a Cent(r)o è gestito da una equipe di lavoro composta da un coordinatore e 2 operatori volontari, affiancata da giovani volontari. I giovani avranno il ruolo di facilitatori e animatori di comunità. Cureranno le attività aggregative del centro.

ATTIVITÀ N. 2

narrare la memoria

II raccontare se stessi, le proprie esperienze e vissuti è di per se una attività piacevole, specie se nell’ordinario si ha poca occasione di farlo. Narrare la memoria consiste nell’impegnare giovani nel raccogliere memorie e narrazioni rese da persone anziane. I giovani avranno modo di ascoltare i racconti su fatti, luoghi, usi di un tempo; le persone anziane avranno modo di raccontare e richiamare alla memoria le loro esperienze più significative. L’intera collettività potrà fruire dei video, catalogati per ambito tematico e argomento e utilizzati come fonti orali in una iniziativa di public history.

ATTIVITÀ N. 3

cultura e contaminazione

Per conoscere e valorizzare il più ampio territorio degli Iblei, i giovani volontari organizzano escursioni presso luoghi di attuale interesse culturale e turistico limitrofi e situati nel comprensorio Ibleo.

Le tre azioni sono mirate alla partecipazione attiva e a rafforzare le comunità di Buccheri e di Buscemi.
Finanziato da Regione Siciliana
Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali
Servizio 3° – Avviso pubblico per la concessione a soggetti del terzo settore di contributi in ambito sociale
“Contrasto alle solitudini involontarie specie nella popolazione anziana Attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato”